Mobilità dolce e trasporto a chiamata

Trasporto a chiamata per una mobilità dolce

In una logica di un piano di transizione ecologica giusto ma esigente, i modi di trasporto stanno subendo un vero e proprio sconvolgimento a favore della mobilità dolce. L’uso di mezzi di trasporto a zero emissioni è in effervescenza, e l’uso dell’automobile sta diventando razionale, in particolare con il car pooling e il car-sharing. Il trasporto a chiamata si posiziona all’interno di questo obiettivo generale di trasformazione della mobilità urbana in mobilità sostenibile.

Che cos'è la mobilità dolce?

La mobilità dolce si riferisce a modi di trasporto rispettosi dell’ambiente. Anche se questo tipo di locomozione non è sempre possibile, stanno emergendo altri modi di viaggiare puliti.

Definizione generale della mobilità dolce

Nel senso più ampio del termine, la mobilità dolce si riferisce a tutti i mezzi di trasporto non motorizzati. Questo include il ciclismo e i suoi derivati, il camminare, il tram, lo skateboard, lo scooter, o qualsiasi tipo di trasporto pubblico, che abbia o no zero emissioni di CO2

 

Dal 2010, il termine “mobilità dolce” è stato sostituito da quello che viene chiamato “mobilità attiva“, che comprende tutti gli spostamenti effettuati utilizzando solo l’energia dello sforzo fisico umano. Queste soluzioni di ecomobilità mirano a migliorare la qualità della vita urbana offrendo un mezzo di trasporto ecologico e buono per la salute.

mobilité douce

Trasporto a chiamata e viaggio sostenibile

Nell’ottica dello sviluppo sostenibile e della riduzione delle emissioni di gas serra, il trasporto a chiamata è perfettamente in linea con il piano di mobilità ecologica. Il trasporto a chiamata si presenta come un’alternativa alla mobilità dolce, in particolare nelle aree periurbane, dove il trasporto pulito è difficile da gestire. 

 

Questa soluzione di viaggio sostenibile è quindi complementare alla mobilità dolce, e agisce attivamente sull’impatto ambientale del trasporto pubblico, riducendo al contempo le disuguaglianze territoriali in termini di infrastrutture di trasporto.

Trasporto a chiamata per la mobilità dolce

Il trasporto a chiamata sta emergendo come una soluzione di mobilità sostenibile che beneficia l’ambiente e gli utenti.

Trasporto a chiamata: una soluzione ecologica

Se partiamo dall’idea che la mobilità dolce mira a ridurre le emissioni di CO2 e ad agire sull’ambiente e sulla qualità dell’aria, allora trasporto a chiamata lavora a favore della mobilità dolce. Anche se questo modo di viaggiare non è ancora a zero emissioni, il trasporto a chiamata, ottimizzando gli spostamenti dei passeggeri, contribuisce notevolmente a limitare l’inquinamento ed è una soluzione ecologica. 

 

Lo sviluppo del trasporto a chiamata risponde quindi alla volontà politica di offrire alternative all’automobile nelle città e di ridurre i chilometri non necessari, ed è quindi in linea con la stessa direzione della mobilità dolce.

Un sistema di trasporto rispettoso dello spazio pubblico

La qualità delle aree urbane, e dei territori in generale, dipende dal rispetto dello spazio pubblico. Tutti devono essere consapevoli che la città deve rimanere accessibile a tutti. Le nuove modalità di trasporto vanno in questa direzione e aprono le porte alla mobilità per tutti.

 

Il tempo in cui tutti gli spostamenti si facevano esclusivamente in auto tende a scomparire, per far posto a nuove forme di mobilità e alla condivisione del trasporto tra gli utenti. Se questa soluzione era già diffusa nelle aree urbane, sta guadagnando terreno e sta gradualmente guadagnando terreno nelle aree periurbane, che sono spesso scarsamente servite dal trasporto pubblico. 

Il trasporto a chiamata rende quindi la città accessibile a tutti, in particolare alle Persone con Mobilità Ridotta (PRM) e alle persone vulnerabili, agendo sulla qualità del territorio: poca installazione o lavoro, utilizzo delle reti esistenti, riduzione della congestione stradale, ottimizzazione degli spazi pubblici, ecc.

Trasporto pubblico ed esperienza utente ottimale

Gli utenti sono al centro delle preoccupazioni del trasporto a chiamata, poiché il suo obiettivo è quello di rivitalizzare le aree periurbane offrendo un servizio adattato al ritmo degli utenti. I viaggiatori possono così beneficiare di un trasporto pubblico di qualità paragonabile al trasporto privato nel centro della città. Sono liberi di scegliere il loro modo di trasporto, gli orari e la frequenza di utilizzo, in modo che prenotare un trasporto a chiamata sia semplice come prenotare un VTC nel cuore delle aree urbane. 

 

Con un servizio quasi à la carte, e disponibile per tutti, trasporto a chiamata soddisfa le esigenze specifiche di ogni utente, per un’esperienza utente ottimale

Padam Mobility, impegnata nella mobilità dolce

Padam Mobility è una start-up impegnata nell’ecomobilità, che integra perfettamente il principio della mobilità dolce. A tal fine, l’azienda contribuisce a numerosi progressi nella mobilità sostenibile.

Ridurre l'uso delle auto individuali

Il TAD offre una soluzione di trasporto alternativa che compensa i limiti del trasporto pubblico convenzionale. Questo nuovo trasporto pubblico è poi molto richiesto nelle zone rurali o periurbane, di notte o nelle ore non di punta. Queste modalità alternative di trasporto permettono di limitare l’uso di veicoli personali e la guida autonoma, e quindi di ridurre l’impatto ecologico dei viaggi in auto.  

Ottimizzazione dei servizi di trasporto esistenti

Padam Mobility ha saputo offrire una soluzione di mobilità alternativa in grado di valorizzare l’utilità delle infrastrutture di trasporto già esistenti, senza richiedere nuove opere o installazioni. Il trasporto a chiamata è stato implementato in modo intelligente e dinamico, limitando i viaggi a vuoto e creando itinerari meglio calcolati per una perfetta ottimizzazione delle reti di trasporto esistenti.

Lo sviluppo di soluzioni di mobilità che incoraggiano gli eco-gesti.

Con lo stesso obiettivo della mobilità dolce, il trasporto a chiamata di Padam Mobility incoraggia i viaggiatori a scegliere una modalità di trasporto ecologica. Ma non si ferma qui, offre anche la possibilità di scegliere i percorsi più giudiziosi per ridurre il consumo di energia e quindi l’inquinamento. 

 

Il trasporto a chiamata può essere utilizzato in tutte le situazioni in cui i mezzi di trasporto a zero emissioni sono impossibili, e quindi integra la mobilità dolce. Padam Mobility agisce attivamente per incoraggiare gli utenti a viaggiare in modo diverso, offrendo servizi di mobilità intelligenti, ottimizzati, economici e sostenibili.

ghita@padam.ioMobilità dolce e trasporto a chiamata

Altri articoli

mobilité rurale
TPMR : les enjeux du Transport de Personnes à Mobilité Réduite Selon une ...
Saperne di più
saeiv
MaaS: Un’industria dei trasporti in rapido cambiamento Le modalità di viaggio stanno aumentando ...
Saperne di più
trasporto multimodale
Trasporto a chiamata: l’anello più forte del trasporto multimodale Molte aree periurbane, scarsamente ...
Saperne di più
mobilité périurbaine
Digitalisation des transports : enjeux et nouvelles solutions En peu de temps, l’essor ...
Saperne di più